Vi siete mai chiesti perché una buona pasta si riconosce dalla tenuta e i tempi di cottura? Scopriamolo insieme

Se c’è una cosa su cui noi italiani siamo intransigenti è certamente l’attenzione per i modi e tempi di cottura della pasta.
Riempire una pentola con la giusta quantità d’acqua, portarla a bollore, salarla a piacere e versare la pasta: pochi semplici passaggi che racchiudono il segreto della preparazione perfetta, di cui siamo determinati e fieri esportatori anche all’estero!

Quando la pasta è di qualità

Ma più che di una questione di tradizioni, quando si parla di cottura si parla di processi fisici e chimici. Questi processi sono legati a una serie di equilibri che si vanno a stabilire soprattutto in relazione a un fattore chiave: di cosa e come la pasta che abbiamo acquistato è fatta.
Quando una pasta è realizzata con farine di prima qualità, ma soprattutto viene lavorata nel modo corretto, la tenuta alla cottura sarà nettamente superiore.

Una pasta che, anche se soggetta a un prolungamento nella bollitura rispetto ai tempi indicati sulla confezione, continua a mantenere corposità e gusto, è una pasta che ha subito la giusta trafilatura, una corretta modalità di essiccazione e che ha al suo interno un buon indice proteico.

Dimmi quando bolli e ti dirò chi sei

Ecco perché i nostri Tesori riescono a mantenere tutte le qualità della pasta al dente entro i giusti tempi di cottura: la presenza di proteine ammonta al 12-14 %, il che favorisce un’ottima tenuta.
Una pasta che rispetta i canoni della cottura ideale, oltre ad essere più gustosa, è anche una pasta più sana e digeribile!
Se l’acqua di cottura si intorbidisce meno e la consistenza della pasta non diventa molle, significa infatti che l’amido contenuto al suo interno e i granuli di grano non si disperdono. Questo processo assicura una maggiore digeribilità del prodotto e una conservazione di tutte le proprietà nutritive che contiene al suo interno.

Tieni il tempo!

Per aiutarci nella buona riuscita di questa operazione è però importante essere guidati dall’azienda a cui ci siamo affidati: i tempi di cottura indicati sulla confezione dovrebbero infatti garantire una cottura ottimale e tenere conto dei fattori presi in considerazione finora.

Se ricercate quindi omogeneità nella consistenza, qualità nei metodi di lavorazione e tenuta di cottura, non vi resta che dare un’occhiata allo shop dei nostri Tesori, dove i tempi indicati sono quelli che non ingannano!